Krav Maga – Kapap

Il Corso KMA aperto a Civili, Forze dell’Ordine e Militari!

Il Corso è sviluppato per imparare al meglio il Krav Maga ed il Kapap ma anche come e quando applicarli. Ha una durata continuativa, le lezioni iniziano a metà Settembre e terminano a metà Giugno. Le iscrizioni sono sempre aperte, il corso è strutturato appositamente per accogliere nuovi Allievi in qualsiasi momento. Per maggiori informazioni visita la pagina “INFO ED ISCRIZIONI”

Il Krav Maga ed il Kapap sono efficaci strumenti di combattimento, ma dobbiamo essere in grado di utilizzarli nel momento giusto ed in maniera adeguata alla situazione.”

Manuel Spadaccini
Presidente  e D.T. KMA -Krav Maga Academy

La preparazione psicologica

Chiunque, di fronte ad un’ improvvisa aggressione attraversa una “fase di panico” che porta ad essere disorientati e vulnerabili. Ciò è assolutamente normale.

La preparazione psicologica lavora sulla capacità di ridurre a livelli minimi questo periodo di panico fino a rendere la persona capace di reagire immediatamente ed applicare le Tecniche più adatte, incrementando così le probabilità di successo sull’aggressore.

Sono pertanto affrontati:

* Gestione dello stress emotivo
* Valutazione dell’ambiente circostante
* Valutazione della possibile scelta tra fuga o combattimento
* Studio degli atteggiamenti da mantenere
* Situazioni ad occhi chiusi e a sorpresa
* Realistiche situazioni di stress emotivo


La preparazione tecnica – Krav Maga e Kapap

 Le tecniche verranno ripetute meticolosamente fino a farle diventare automatiche. Lo scontro fisico viene analizzato dettagliatamente per applicare le tecniche nelle modalità più efficaci:

* Analisi delle varie situazioni scatenanti uno scontro
* Analisi dell’avversario e della sua tecnica di combattimento
* Valutazione dei propri punti deboli (spazi ristretti, partner o figli al seguito, mani occupate, eventuali impossibilità fisiche…)
* Analisi delle distanze ottimali per lo scontro
* Minacce (avversario statico)
* Aggressioni (avversario in movimento)
* Incremento della propria reattività
* Posizioni di guardia (neutra / combattimento)
* Metodi per uscire dalle prese
* Spostamenti, schivate e parate
* Colpi e bersagli sensibili
* Leve articolari e tecniche di rottura
* Avversario armato di oggetto contundente (es. bastone…)
* Avversario con arma da taglio (es. coltello, bottiglia rotta…)
* Avversario con arma da fuoco
* Disarmi
* Scontro armato (coltello-coltello, bastone-coltello…)
* Uso di oggetti comuni (penna, ombrello, giornale…)
* Valutazione dell’entità dei possibili danni provocati
* Controllo ed immobilizzazione a terra dell’avversario
* Lotta al suolo
* Difesa terza persona
* Lotta con più avversari
* Tecniche antistupro
* Realistiche situazioni di scontro
* …ed altro

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo qui sotto. Ti verrà inviata una mail di conferma.

Advertise Here
Advertise Here
Advertise Here
Advertise Here

Coni

registro C.O.N.I. n° 192645

Contatti

Per maggiori informazioni:

Segreteria Nazionale KMA

info@kma.it

Telefono: 338.2708797