side-area-logo

MANUEL SPADACCINI con il BOPE di Rio De Janeiro

MANUEL SPADACCINI con il BOPE di Rio De Janeiro

Novembre-Dicembre 2013

Il D.T. KMA Manuel Spadaccini ha partecipato ad una eccezionale formazione con il famoso BOPE (Batalho de Operações Policiais Especiais) di Rio De Janeiro, per il perfezionamento delle procedure e progressioni tattiche in ambienti ad alto rischio (incursione, localizzazione, arresto di soggetti ostili e molto pericolosi). Il percorso formativo è stato appositamente elaborato dal BOPE per l’apprendimento sul campo delle loro speciali metodologie di progressione di Pattuglie all’interno di ambienti ad altissimo rischio come le favelas, dove la criminalità, gli spazi angusti e le aree confinate altamente asimmetriche, creano quello che è considerato l’ambiente urbano più difficile e pericoloso mai concepito.

L’efficacia delle tecniche elaborate dal BOPE per la bonifica e l’incursione nelle favelas, hanno elevato il Battaglione a miglior Reparto di Forze Speciali di Polizia specializzato in operazioni non convenzionali di guerriglia urbana, portando i reparti speciali di mezzo mondo a voler apprendere dal BOPE queste speciali procedure. La formazione ha avuto come obbiettivo aumentare il livello di efficacia delle azioni, razionalizzare l’applicazione delle risorse umane e dei materiali, promuovere le condizioni operative di pronta risposta con forza e competenza, ridurre i rischi sociali ed applicare l’uso selettivo della forza.

Manuel Spadaccini ha potuto lavorare ed apprendere direttamente dal il Major Soares (Caveira 100), uno dei fondatori del Reparto il quale, con oltre 25 anni d’esperienza maturata all’interno del BOPE, ha svolto incarichi di comando ed istruzione in tattiche di pattuglia, occupazione e dominazione di aree considerate di altissimo rischio, azioni di guerriglia e contro guerriglia urbana, liberazione e recupero ostaggi. Ha partecipato a centinaia di operazioni contro il narcotraffico nelle favelas più pericolose di Rio de Janeiro. Considerato una leggenda all’interno del BOPE per aver arrestato il narcotrafficante ‘’Escadinha’’ uno dei maggiori narcotrafficanti dell’America Latina.

Da oggi KMA si è accresciuta di un’ulteriore, straordinaria preparazione, grazie al lavoro svolto fianco a fianco con professionisti straordinari, che sono poi diventati veri Amici, gli uomini del BOPE.

 

Il mio più sentito ringraziamento va a tutti gli uomini con i quali ho avuto l’onore di lavorare, in particolare al Maggiore Soares ed a Junior, per la straordinaria umiltà con la quale mi avete trasferito le vostre conoscenze ed esperienze che risultano immense, pari solo al vostro valore.

CAVEIRA!      – Manuel Spadaccini

KMA

X